fbpx skip to Main Content
Denuncia ospedale – A chi rivolgersi e come procedere
  • News

E’ partito da Reggio Calabria per giungere a Milano per l’asportazione del rene destro affetto da tumore all’ospedale Fatebenefratelli, ma un anziano pensionato ha subito per errore l’asportazione di quello sinistro sano. Per questo motivo, G.C., 87enne, (operato il 5 dicembre 2017) si è costituito parte civile e ha chiesto un milione e mezzo di danni. Il Pm emesse un decreto di citazione diretta a giudizio di due medici: l’allora responsabile di Chirurgia Generale e primo operatore e il secondo operatore ritenendo abbiano agito “con negligenza, imprudenza e imperizia”.

Partito il processo nel 2019, l’uomo avrebbe dovuto testimoniare il 4 maggio ma il tutto è stato rinviato al prossimo 21 dicembre. A stabilirlo è stato il giudice, della quinta sezione penale del Tribunale milanese. L’anziano a causa dell’intervento sbagliato, recentemente ha subito un altro intervento chirurgico; per tale motivo il suo avvocato aveva chiesto il rinvio.

Il giudice, ha accolto la sua richiesta e anche per via delle recenti disposizioni del Tribunale in merito all’emergenza Covid, ha stabilito il rinvio a dicembre. Tuttavia, secondo l’avvocato, uno slittamento di sette mesi non sarebbe “coerente” con l’obiettivo di “accertamento della verità”, soprattutto rispetto alla età avanzata e al “precario stato di salute” del suo assistito.

Se anche tu sei stato vittima di un errore medico: raccontaci la tua storia

Non rinunciare a far valere i tuoi diritti: siamo presenti a Roma, Milano e Bologna con un team di esperti nel campo legale e di specialisti medici in grado di garantirti tutta l’assistenza necessaria per ottenere ciò che ti spetta.

Richiedi una consulenza gratuita o chiama il numero verde 800.700.802.

Approfondimenti
Informazioni
Contatti
Back To Top