Malasanità: Muore in ambulanza dopo cinque ore di agonia, medici indagati

É morta dopo cinque ore di agonia sull’ambulanza parcheggiata fuori dall’ospedale: la vittima di quello che sembra a tutti gli effetti un clamoroso caso di malasanità, è una donna di 54 anni. La donna era stata trasportata in ospedale a bordo dell’ambulanza perché accusava fortissimi dolori all’intestino.

Ma una volta giunti a destinazione, la donna è rimasta per 5 ore all’interno del mezzo aggravando le sue condizioni fino alla morte. Dall’autopsia infatti, è emersa la presenza di un corpo estraneo: se le avessero fatto la radiografia, probabilmente l’avrebbero salvata. Per questo la procura ha aperto un inchiesta, indagando per omicidio colposo tre medici dell’ospedale.

Se anche tu sei stato vittima di un errore medico: raccontaci la tua storia

Non rinunciare a far valere i tuoi diritti: siamo presenti a Roma, Milano e Bologna con un team di esperti nel campo legale e di specialisti medici in grado di garantirti tutta l’assistenza necessaria per ottenere ciò che ti spetta.

Richiedi una consulenza gratuita o chiama il numero verde 800.700.802.

Raccontaci il tuo caso