Malasanità: Bambino di 4 anni viene dimesso dall’ospedale, muore il giorno dopo

Tragedia a Milano dove un bambino di 4 anni è morto di peritonite e sulla vicenda grava l’ombra, pesante e inquietante, della malasanità. Il piccolo infatti era stato dimesso il giorno prima dall’ospedale e il sospetto concreto è quello di una diagnosi sbagliata. Per questo motivo infatti due medici risultano ora indagati con l’accusa di omicidio colposo.

Peritonite acuta”: questa la causa della morte del bimbo, che poche ore prima era stato rimandato a casa dai sanitari con un referto medico che parlava di semplice gastroenterite. La tragedia è avvenuta a Milano nel novembre scorso ed è finita ora al centro di una inchiesta della Procura meneghina che per il momento ha portato a due indagati: la specializzanda che visitò la vittima e il medico che era di turno, entrambi accusati di omicidio colposo. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti milanesi, il piccolo fu portato al pronto soccorso del Policlinico dai suoi genitori, preoccupati per i dolori che accusava all’addome e per i continui attacchi di vomito. Durante la visita gli venne diagnosticata una gastrointerite e fu dimesso con la prescrizione di curarsi con paracetamolo.

L’indomani le sue condizioni peggiorarono, al punto che i suoi genitori chiamarono il 118 e il piccolo fu trasportato d’urgenza con un’ambulanza in pronto soccorso, dove morì poco dopo per una peritonite perforante. Per vederci chiaro, i magistrati milanesi hanno disposto una serie di accertamenti investigativi, tra cui esami istologici e tossicologici sul corpo della vittima.

Se anche tu sei stato vittima di un errore medico: raccontaci la tua storia

Non rinunciare a far valere i tuoi diritti: siamo presenti a Roma, Milano e Bologna con un team di esperti nel campo legale e di specialisti medici in grado di garantirti tutta l’assistenza necessaria per ottenere ciò che ti spetta.

Richiedi una consulenza gratuita o chiama il numero verde 800.700.802.

Raccontaci il tuo caso