fbpx Skip to content
Altro caso di malasanità a Salerno
  • News

Un altro caso di malasanità è stato scoperto in provincia di Salerno. La salma di una donna di 61 anni è stata trovata infatti ricoperta di formiche all’interno della sala mortuaria dell’ospedale di Scafati. A lanciare l’allarme i familiari della signoria, che hanno subito sporto denuncia ai carabinieri del posto. La Procura di Salerno ha disposto il sequestro delle cartelle cliniche, mentre l’Azienda sanitaria ha ammesso che “sono stati rinvenuti insetti che inequivocabilmente fuoriuscivano da un interstizio tra due battiscopa”.

Secondo quanto denunciano i familiari della donna, all’arrivo presso l’obitorio dell’ospedale di Scafati, il cadavere era ricoperto di formiche. Dopo aver chiamato i carabinieri, tramite i propri avvocati hanno hanno richiesto l’autopsia per far luce sulle cause del decesso. La donna, secondo quanto ricostruito dall’Azienda sanitaria di Salerno, sarebbe deceduta alle ore 9:20, mentre il trasporto della salma in obitorio è avvenuto tra le 9:30 e 9:45 “dopodiché sono stati rinvenuti insetti che inequivocabilmente fuoriuscivano da un interstizio tra due battiscopa”.

Se anche tu sei stato vittima di un errore medico: raccontaci la tua storia

Non rinunciare a far valere i tuoi diritti: siamo presenti a Roma, Milano e Bologna con un team di esperti nel campo legale e di specialisti medici in grado di garantirti tutta l’assistenza necessaria per ottenere ciò che ti spetta.

Richiedi una consulenza gratuita o chiama il numero verde 800.700.802.

Approfondimenti
Informazioni
Contatti
Torna su